ABBONAMENTO ADVANCED

 

17/03/2019

Buongiorno amici, iniziamo come novità che avremo sul sito, intanto volevo ringraziarvi per la forte adesione che avete avuto dell’abbonamento advanced . In Primis la sezione Trading ormai sarà completamente spostata su Telegram dove avete aggiornamenti Real Time! Più spazio dunque alle Crypto-Opportunity e Masternode ! In queste due settimane sono accadute molte cose dal punto di vista tecnico. Andiamo a vedere insieme quali secondo me, sono le notizie più importanti per il mercato delle prossime settimane. Partiamo subito con le novità più importanti della settimana; L’adozione di massa è sempre più vicina, e questo segnale ci viene dato dal principale player di carte di credito quali VISA e MASTERCARD. E’ notizia di ieri che Mastercard ha appoggiato l’utilizzo del suo marchio per PolisPay (  https://polispay.com/debit-card  )per la conversione in Fiat di criptovalute.

Dopo Wirex (capitanata da Visa), anche Mastercard si inserisce nel tema della partita, a colpi di App User-friendly. Ma la particolarità che ha PolisPay, è quella di utilizzare Dash, prima cripto ibrida POW e POS, che ha avuto un incremento di oltre il  20% tornando così vicino a 100 dollari. Ovviamente il vantaggio di avere Dash come cripto principale, è quella di avere una velocità di transazione cento volte superiore di qualsiasi altra criptovaluta. Non si placa la polemica tra il fondatore di Tron e Vitalik Buterin. Tron continua a sfornare applicazioni DAAP, accusando palesemente Tron di fare copia-incolla. Dal canto suo Tron accusa (giustamente secondo me) Vitalik di essersi concentrato esclusivamente sullo sviluppo del protocollo POS, dimenticando la fruibilità della Cripto stessa, e lo sviluppo in applicazioni quotidiane che facilitino l’espansione della cripto stessa.

Segnalo anche un’iniziativa Importante per i fan di XRP. Apre ufficialmente il primo EXCHANGE CON COLLATERALE ESCLUSIVAMENTE IN XRP.

https://xrpunited.com/

 

Molto ben fatto e strutturato offre anche la possibilità di acquistare le maggiori Cripto.

Qui di seguito un video dimostrativo.

https://youtu.be/fDi3lk4ICHs

un cenno anche alla Sicurezza che come al solito è sempre più importante di tutti e molti di voi però continuano ad ignorare! Qual’è il dato più sensibile che inseriamo tutti i giorni per accedere alle varie piattaforme???  L’EMAIL…

e sapete che nei nostri PC sono spesso installati a nostra insaputa dei maleware che con un algortimo ti prendono le password del pc e le inviano ai server degli Hacker! La prima cosa da fare ovviamente è quella di avere sempre il sietma operativo aggiornato… una Grande mano ce la danno un gruppo di AntiHacker Etici che hanno istituito una Task force. un grande aiuto ci arriva da     https://haveibeenpwned.com/

Ebbene se inseriremo la nostra mail utilizzata per accedere sul web, questo sito ci dirà se a nostra insaputa abbiamo subito dei tentativi di ingresso non autorizzati sul sistema DDOS.!!! ed in pratica ci dirà o meno se la nostra mail è compromessa o meno. un esempio qui di seguito con la mia mail…

 

Ma passiamo subito alla cripto opportunity della settimana!

CRIPTO OPPORTUNITY

Ormeus Coin (ORME)

Come non parlare del Token che ha stracciato tutti i record nell’arco di questa settimana con un rialzo di oltre il 1000%. (GRAFICO)

Di cosa si occupa Ormeus Coin? Della cosa piu’ bella secondo me, del mondo cripto: il Mining. Ormeus sta collaborando con le autorità locali e la centrale idroelettrica di Moses-Saunders – un progetto colossale che si estende lungo la St. Lawrence River Valley per oltre 48 chilometri.

 

La diga impiega 32 gruppi turbina-generatore divisi in egual misura dal confine tra i due Paesi: 1045 megawatt vengono generati sul lato canadese, mentre 912 megawatt vengono generati a Massena, nella parte nord dello Stato di New York.

Le grandi mining farm di Ormeus Coin da 250 milioni di dollari situate nella regione centro-occidentale e di New York sfruttano una varietà di tecnologie, tra cui intelligenza artificiale e algoritmi personalizzati, che contribuiscono a fare funzionare i data center alla massima efficienza possibile – aumentando così i profitti a quasi 7 milioni di dollari al mese.

Ma è l’energia a basso costo generata dalla centrale idroelettrica che assicura a Ormeus il migliore vantaggio competitivo nel mining, grazie al costo dell’energia elettrica fra i più bassi nel Nord America e costi di distribuzione dell’energia estremamente bassi o anche nulli.

Seguendo la scia di Ormeus Coin, i miner della criptovaluta stanno trasferendo le loro strutture nell’area di St. Lawrence County in Upstate New York, che viene già descritta come la ‘Silicon Valley del mining di criptovalute’.

Lo scorso agosto Ormeus ha stipulato un contratto di leasing per un centro di mining da quasi 1400 metri quadri nell’area settentrionale di New York e l’operazione sta già realizzando guadagni mentre il bitcoin si stabilizza su un valore pari a circa 10.000 dollari.

Un bel giorno a Hong Kong chiamata Digital Skynet Limited è venuta a Massena e ha installato centinaia di computer in una vecchia fabbrica alla periferia della città. Steven O’Shaughnessy ricevette una telefonata da Hong Kong dalla  Digital Skynet Limited (neonata azienda di produttore apparecchiature per mining).

Qui possiamo vedere dopo 1 anno lo sviluppo che ha avuto l’azienda

 

 

Ma chiediamoci; cos’ha di particolare questa cittadina?  Massena E’ Situata in una località climaticamente fredda e con presenza di cascate e dighe, e quindi a sua volta con la disponibilità di energia idrica. Dovendo produrre energia elettrica per la conte di NY, e non avendo altre alternative dal solito business, si sono coraggiosamente lanciati nell’attività del mining, riempiendo inizialmente alcuni fabbricati posti nella periferia della città. Tra non poche polemiche con lo stato di NY, la cittadina di Massena è andata avanti per la sua strada, nonostante il mining di BTC dal mese di Agosto era diventato improfittevole. Ma la grande idea del suo mentore è stata quella di creare un apposito Token che da la possibilità al possessore di entrare nella piattaforma di ORME, ed avere in base ai Token posseduti, la capacità di gestire direttamente, grazie ad un algoritmo con intelligenza artificiale fornito da Honk Kong, L’HUSH Power in proporzione al valore del token. Questa idea rivoluzionaria, è stata subito ben accolta dal mercato, che ha percepito qualcosa di diverso e di interessante dalle solite strutture di mining piramidali ( Tipo Genesis Mining per internderci). All’interno della piattaforma è anche possibile scambiarsi direttamente token, ribaltando così il vecchio concetto di spendere denaro per acquistare hash power al costo fisso. Compagnia molto sensibile alla sicurezza dopo l’attacco a Cryptopia ha effettuato uno Swap su https://airwire.io/ dove ha affidato ad una società il compito di effettuare lo Swap. Airwaire gestisce in piena autonomia  , tramite registrazione KYC ed avviso tramite SMS al cliente , di tutte le fasi di storage e passaggio della chain. Sapete che sono abituato a fare le pulci a tutto e quindi cerchiamo un lato debole di ORME. Ha solo 1 exchange che la scambia https://www.bibox.com/exchange?coinPair=ORMEUS_BTC e quindi da questo punto di vista sembra abbastanza manipolabile, ma comunque inizia ad avere volumi da cripto abbastanza importante. Insomma scambia una media di volume giornalireo è pari a 313 BTC…non male insomma.

Qui abbiamo il codice contratto sulla Piattaforma ERC 20 https://etherscan.io/token/0xc96df921009b790dffca412375251ed1a2b75c60

La quotazione attuale ad oggi è di circa 1$…2 settimana fa costava 0,09$ a 1700 Satoshi!!! Entrare adesso ??? Di certo è una scommessa veramente forte ma OROME  ad oggi forse è l’unica realtà trasparente nel mondo del Mining che riesce a produrre Cripto Praticamente a costo ZERO o quasi! Quale potrebbe essere il Suo Valore? Non cè mai stata un’Azienda che si sia Tokenizzata e dunque è difficile fare un paragone, ma di ceto se fossi costretto a dire un prezzo per fine anno, se vedessi i volumi essere costanti, ma soprattutto crescere gli Exchange dove sia possibile scambiarsi questi Token…Beh direi che 5$ non sarebbe una follia!

MINING

Nulla di nuovo per quanto riguarda la Sezione Mining. Ecco i dati.

 

Si continua a navigare a vista soprattutto per quanto concerne la media dei blocchi.

 

La Grande novità del giorno è il cambio di Protocollo di consenso di CARDANO!

 

ADA. Ebbene si anche Cardano si sta buttando sul POS! Questo desiderio irrefrenabile degli sviluppatori di passare al POS e trovare la soluzione magica a tutti i problemi con la sostenibilità. Il White Papere è stato completamente rivoluzionato. Insomma Cardano cerca di essere la proposta alternativa ad Ethereum con uno svantaggio notevole però. Ha molte meno proseliti di ethereum che negli anni 2016-2018 ha fatto strage di clienti con le ICO.

MASTERNODE

Sul Lato Masternode questa settimana abbiamo molte novità! La nostra Quantis Network fa i capricci e già come ampiamente anticipato sul gruppo molto probabilmente avremo il terzo Split verso un’altra Chain. Insomma Gli sviluppatori ci assicurano che sarà tutto apposto, ma a me sinceramente questa manovra non mi ha entusiasmato. Potevano essere meno frettolosi a Dicembre e studiare meglio la chain di PIVX. Ora sanno che potrebbero perdere la faccia  e quindi propongono Split 1 a 1 ed in modo automatico! Ma voglio vedere!Ma c’è anche una notizia superpositiva  e sarebbe quella di avere anche l’opportunità d andare su polis Pay. Il futuro dunque adesso oltre alle Crypto più importanti sarà anche qualla di poter avere direttamente la possibilità di andare allo sportello bancomat e ritirare in contanti i reward dei Nostri Masternode.

 Un Masternode invece che sta balzando agli onori della Cronaca è EVOS!. BEN +48% PER UN MASTERNODE DI SECONDA Generazione.

https://evos.one/#data-home

 

Ma la vera novità che sta spopolando tra gli smanettoni del Web è BLACER COIN!

https://blacercoin.com/

BLACER è LA PRIMA CRIPTOCOMUNITà DEDICATA AI GAMERS. FONDATA DA UN GRUPPO GIAPPONESE, CERCA CON I MASTERNODE UNA SOSTENIBILTA’ PER RISOLVERE I GIOCHI UFFICIALI DEI GROSSI BIG DEL GAMING.

LA PIATTAFORMA BLACER PERMETTE DI NON PASSARE ATTRAVERSO I CANALI DI COMUNICAZIONE DELLE PIATTAFORME DI GAMING UFFICIALI. QUESTO NON PERMETTE DA PARTE DELLE CORPORATE GLI SVILUPPI PER I LIVELLI DI DIFFICOLTà SUPERIORI DEL GIOCO. INFATTI LA MAGGIOR PARTE DEI GIOCHI ONLINE COME FORTNITE AD ESEMPIO SFRUTTA LA PIATTAFORMA DELLA PS4 E L’ALGORITMO IN TEMPO REALE MODIFICA LA DIFFICOLTà DEL LIVELLO DI GIOCO PER PERMETTERE UNA SOLUZIONE PIù DIFFICILE DA PARTE DEL GAMER E DUNQUE IL GIOCO DURA PIù A LUNGO. BLACER SI PREFIGGERE DI SCONFIGGERE QUESTOP ALGORITMO DEVIANDO LE COMUNICAZIONI SULLA SUA PIATTAFORMA NON DANDO LA POSSIBILITà DI  MODIFICARE LA DIFFICOLTà….

algortimo X11…UNO DEI MIGLIORI AL MONDO

STRUTTURA DEI REWARD

DA OGGI DUNQUE BLACER ENTRA DI DIRITTO TRA I MIEI MASTERNODE.

hO INIZIATO A FARNE GIRARE 1 E VI DARò NOTIZIA IN SETTIMANA.

 

Bene. Buona lettura e GOD SAVE BTC